kellytobey

Portland Trail Blazers vs. Denver Nuggets

La stagione regolare NBA della stagione 2019-20 è iniziata oggi e i Portland Blazers hanno giocato in casa contro i Denver Nuggets. Dopo che il gioco è finito, i Nuggets hanno battuto i Blazers 108-100 e sono partiti bene.

Canotte Basket Poco Prezzo

Canotte Portland Trail Blazers

Punteggi specifici: 24-27, 30-23, 19-24, 35-26 (i Blazers sono più tardi)
Portland Trail Blazers, Lillard ha segnato 32 punti, 4 rimbalzi e 8 assist, mentre CJ McCollum era in una fase discendente e ha ottenuto solo 12 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e 13 tiri di ferro. Tra gli altri giocatori, Hassan Whiteside ha segnato 16 punti e 19 rimbalzi, Collins 8 punti, 4 rimbalzi e 5 assist, Rabbisier 8 punti e 6 rimbalzi, Anfenny Simmons 5 punti, Hood 13 punti e 5 rimbalzi.
Denver Nuggets, Jokic ha ottenuto 3 offese nel gioco iniziale, ma ha ancora 20 punti, 13 rimbalzi e 2 assist, Will Barton 19 punti, 5 rimbalzi e 2 assist, Millsap 11 punti e 5 rimbalzi, Harris 8 punti, Murray 14 punti, 5 rimbalzi e 6 assist, Tori Craig 10 punti.

Non posso venire sulla scena per fare rifornimento, vendita una Canotte Basket, guardare la recensione del gioco:
Nel primo quarto, Whiteside ha inventato il canestro e ha segnato il suo primo goal entrando a far parte di Blazers. Sul lato Nuggets, il triplo puntatore di Harris ha aperto lo stallo. Ma dopo, Nuggets ha riscontrato grossi problemi: il core Joachim ha segnato solo più di tre punti e ha ricevuto il suo terzo fallo, costretto a sedersi in panchina e da allora non ha più giocato nel primo tempo.

I Blazers hanno colto l’opportunità di attaccare rapidamente, McCollum ha colpito un tre-pointer dall’esterno e anche l’attacco interno ha colpito consecutivamente.Il difficile tiro di tre punti di Hood è stato 3 + 1, il primo quarto è stato di 4 minuti e 59 secondi, e Blazers ha avuto 18-7. Leader temporaneo. Passivamente, l’espulsione di Harris e le tre divisioni di Murray sono pepite per smettere di sanguinare. Dopodiché, Billis e Grant in panchina si alzarono in piedi per tre tre puntatori: le pepite culminarono e una volta superarono il punteggio. Bezmore ha fatto un layup, anche Rabbisier ha fatto un tiro libero, la squadra di casa ha riguadagnato il vantaggio, il singolo quarto, il vantaggio di Blazers 27-24. Canotte Portland Trail Blazers.

Nel secondo quarto, Nuggets fece un altro sforzo: sebbene l’insegnante fosse seduto in panchina, Plumlee sostituì con successo la sua posizione e inviò un passaggio all’attacco. Questo quarto a 4 minuti e 06 secondi, Murray ha colpito un triplo puntatore, Nuggets ha superato i Blazers 10 punti. Da allora, guidato da Lillard e Hood, Blazers ha di nuovo seguito il punteggio, Lee ha guidato il collegamento con Hood per completare il dunk, a metà tempo, dietro Blazers 50-54.

Facile battaglia laterale, Jokic è tornato in campo e alla fine ha ottenuto 2 punti nel layup. Ma nella scena, i Blazers hanno riguadagnato il vantaggio: Lillard ha sparato tutto il fuoco e non solo ha spesso inviato un buon passaggio ai suoi compagni di squadra, ma ha anche segnato un salto in alto e tre punti quando ha attaccato. Alla fine del terzo trimestre, con la sconfitta del giovane Anfony Simmons, i tre quarti, i Blazers 74-73 hanno riguadagnato il comando.

Nell’ultimo quarto, il bilancio vincente e perdente si è gradualmente trasformato in Nuggets (Canotte Denver Nuggets Poco Prezzo.): Jokic è improvvisamente scoppiato dopo tre stagioni di irrigazione e non solo ha avuto un attacco interno, ma anche un triplo dall’esterno. Con 4 minuti e 30 secondi rimasti in questa sezione, l’insegnante ha afferrato il decimo rimbalzo nel gioco e ha giocato due coppie, dopodiché ha sparato due tre puntatori di fila. A questo punto, Nuggets aveva 10 punti di vantaggio ed era già in vista. Da allora, i Blazers hanno faticato a recuperare, il che non ha aiutato. Alla fine, dopo la fine della partita, i Nuggets hanno battuto i Blazers 108-100 e sono partiti bene.

La formazione iniziale di entrambi i lati:
Denver Nuggets: Will Barton, Millsap, Jokic, Gary Harris, Jamal Murray
Portland Trail Blazers: Rodney Hood, Zach Collins, Hassan Whiteside, CJ McCollum, Lillard

Brooklyn Nets Tiago Splitter

I Brooklyn Nets hanno promosso l’ex grande uomo della NBA Tiago Splitter come allenatore per lo sviluppo dei giocatori, ha annunciato il team in un comunicato stampa.

The Nets ha assunto Splitter nell’aprile del 2018 per la posizione di scout professionista.

I Brooklyn Nets hanno annunciato oggi promozioni e aggiunte per le operazioni di basket che entreranno nella stagione 2019-20. Tiago Splitter è stato promosso allenatore dello sviluppo del giocatore, J.R. Holden è stato aggiunto come direttore del personale del giocatore, Daniel Jones si unisce al team come allenatore della prestazione fisica e Ryan Forehan-Kelly assumerà il ruolo di coordinatore dello sviluppo del giocatore.

Splitter entra nella sua seconda stagione con le reti dopo essere stato uno scout professionista, con ulteriori responsabilità legate allo sviluppo sul campo del giocatore, nella stagione 2018-19. Veterano di sette anni della NBA, Splitter si è unito ai San Antonio Spurs per la stagione 2010-11 dopo essere stato arruolato dal team nel primo turno del Draft NBA del 2007. Splitter ha giocato cinque stagioni a San Antonio, aiutando gli Spurs a vincere un campionato NBA nel 2014 prima di completare le ultime due stagioni della sua carriera ad Atlanta e Filadelfia.Ecco le sue Canotte Basket Poco Prezzo per ogni carriera.

I Nets hanno firmato Kevin Durant, Kyrie Irving e DeAndre Jordan in agenzia libera quest’estate. Stai cercando tutti gli ultimi Canotte Brooklyn Nets?

Durant dovrebbe perdere l’intera stagione 2019-2020, ma le reti dovrebbero essere ancora una squadra divertente da guardare con Irving, Jordan, Spencer Dinwiddie, Caris LeVert, Joe Harris e Jarrett Allen al comando.

Golden State Warriors

I dirigenti della NBA vedono i Golden State Warriors in competizione per un playoff spot, anche se un dirigente è abbastanza sicuro di dichiarare che i Dub riusciranno sicuramente a raggiungere la fine della stagione.

Per Ethan Strauss di The Athletic:

Un dirigente della lega, via SMS: “The Warriors farà i playoff (la faccia di Cue Draymond Green” sei un idiota “)”

I risultati riflettono una convinzione nei Guerrieri, o almeno una convinzione unanime che faranno la postseason. Potrei personalmente mettere in discussione questa convinzione, ma ce ne sarà in abbondanza per affrontarla nelle colonne successive. Bill Simmons parlava di “fidarsi dell’infrastruttura” quando sceglieva gli Spurs per superare i totali di vincita sopra / sotto di Las Vegas. Sembra che i Guerrieri avrebbero potuto ispirare una fede simile tra i dirigenti.

Canotte Golden State Warriors

Golden State perse Kevin Durant contro le reti di Brooklyn in libera agenzia e dovette scambiare Andre Iguodala con i Memphis Grizzlies per liberare spazio sul cappello per firmare D’Angelo Russell. Si prevede inoltre che Klay Thompson mancherà un grosso pezzo della prossima stagione, rimodellando il suo infortunio ACL.

I Warriors contano su Stephen Curry, Draymond Green e Russell per guidare la squadra ai playoff in una Western Conference che sarà un bagno di sangue per tutta la stagione.

Curry, Green e Russell saranno motivati ​​a guidare i Warriors ai playoff poiché molti esperti affermano che la squadra non ce la farà.

A luglio, Curry ha detto di amare ascoltare tutti i negligenti che dicono che i Dub sono “fatti”. Un caso può essere fatto Curry giocherà più liberamente nel 2019-2020 poiché nessuno ha considerato i Warriors come contendenti al titolo.

Potrebbe essere uno spettacolo che nessuno in campionato vuole vedere.

Luka Doncic, Kristaps Porzing è “vieni” su Dallas Mavericks

I fan di Dallas Mavericks sono entusiasti di iniziare la nuova stagione. I Mavs potrebbero aver perso Dirk Nowitzki per andare in pensione, ma hanno un duo emozionante in arrivo a Luka Doncic e Kristaps Porzingis.

Canotte Basket

I fan di Dallas Mavericks sono entusiasti di iniziare la nuova stagione. I Mavs potrebbero aver perso Dirk Nowitzki per andare in pensione, ma hanno un duo emozionante in arrivo a Luka Doncic e Kristaps Porzingis.

Le due star europee hanno affascinato e conquistato fan in tutto il mondo con le loro migliori abilità nel basket. Anche i compagni giocatori della NBA dichiarano di essere due dei giovani giocatori più eccitanti da guardare.

Apparentemente, uno dei loro più grandi fan è la superstar dei Brooklyn Nets Kevin Durant. Il sette piedi in avanti ha detto che non vede l’ora di vedere i due giocare mentre sta cercando di riprendersi dal suo Achille ferito.

Doncic e Porzingis si sono uniti dopo che i Mavs hanno fatto il commercio bombardante nel febbraio 2019. Tuttavia, non hanno ancora giocato nello stesso campo NBA, dal momento che Porzingis era impegnato a rimodellare il suo infortunio ACL.

Conosciuto come Unicorno, Porzingis ha avuto molti fischi quando è stato arruolato quarto nella bozza del 2015. Tuttavia, ha dimostrato che i dubbiosi si sbagliavano con la sua forte uscita da principiante. Aveva una media di 22,7 punti, 6,6 rimbalzi e 2,4 blocchi una partita nel 2017-18 quando un infortunio ACL ha interrotto l’anno.

Nel frattempo, Doncic è il debuttante dell’anno in una straordinaria classe di principianti del 2018 che include Trae Young, DeAndre Ayton, Jaren Jackson Jr e Shai Gilgeous-Alexander tra gli altri.

Il wonderboy sloveno ha terminato la sua campagna di debutto con una media di 21,2 punti, 7,8 rimbalzi e 6,0 assist al 43 percento di tiro. Luka si è dimostrato un concorrente con un passo indietro mortale e un talento per fare il passaggio perfetto.

Sia Porzingis che Doncic conoscono le grandi aspettative riposte su entrambi. Lo stesso Doncic si aspetta molto dalla sua collaborazione con KP.

Se il duo può rimanere affamato come lo è ora della sua intera carriera, potrebbe facilmente diventare uno dei più grandi duetti che abbia mai giocato.

Derrick Rose

Canotte Basket Poco Prezzo.

L’attaccante del Boston Celtics Jayson Tatum concorda sul fatto che l’ex MVP dell’NBA Derrick Rose dovrebbe essere una Hall of Famer.

In un’apparizione al Dan Patrick Show, Rose ha espresso la propria convinzione di essere una Hall of Famer a pieno titolo. Mentre la guardia di Detroit Pistons ha sostenuto che alcune persone potrebbero non condividere lo stesso sentimento, crede fermamente che le persone a lui vicine lo vedano in quel modo.

Tatum ha visto la risposta di Rose e l’ha portata rapidamente su Twitter per dire all’ex MVP della NBA di essere una Hall of Famer.

Rose ha vinto il premio MVP nel 2011 quando era ancora con i Chicago Bulls. A 22 anni, è diventato il giocatore più giovane a vincere il più alto onore individuale in campionato. Ha dato alla sua città natale la speranza di essere la prossima superstar del franchise dopo Michael Jordan. Sfortunatamente, una serie di gravi lesioni al ginocchio gli hanno impedito di raggiungere il suo pieno potenziale.

D-Rose è stata ceduta ai New York Knicks nel 2016, poi firmata con i Cleveland Cavaliers l’anno successivo. Ha trascorso la passata stagione 2018-19 con i Minnesota Timberwolves, con i quali ha rivitalizzato la sua carriera dopo aver accumulato 18,0 punti, 2,7 rimbalzi e 4,3 assist mentre ha sparato al 48,2 per cento dal campo.

Rose ha firmato un accordo di due anni con i Pistons in questa bassa stagione.